L’ARTE DELLA CONTAMINAZIONE ALLA FNAC

 

Un’inedita performance, all’insegna della creatività e dell’improvvisazione, avrà luogo domani sera alle 19, presso i magazzini Fnac in via Luca Giordano. Protagonista Giuseppe Schiattarella, in arte Joseph Gambler, che proporrà al pubblico vomerese una miscela di pittura, musica e spettacolo. Il giovane artista partenopeo intonerà, insieme alla sua band, una selezione dei suoi ultimi brani, nei quali imposta cadenze rock-blues su un fondo melodico. Una musica che sfugge ad ogni classificazione di genere ed è aperta alla ricerca, alla sperimentazione, al contagio di nuovi ritmi. “Nel corso del concerto – promette Gambler – farò il ritratto di una ballerina che danza sulle mie note.” A fare da cornice allo show, una mostra di disegni e acquerelli dell’artista, che svolge il tema della contaminazione tra la musica e l’arte.

Dai modelli di Schiele e Klimt, Joseph Gambler sviluppa una pittura di ascendenza espressionista, filtrata dall’esperienza interiore, attenta alla resa materica e cromatica. Tratti distintivi della sua opera sono il virtuosismo grafico, la linea nervosa, il rilievo plastico dei corpi, ottenuto mediante un’attenta resa chiaroscurale. I nudi femminili, agitati da un erotismo vibrante, a fior di pelle, appaiono quasi disarticolati nella loro sensualità. Gambler visualizza così le proprie sensazioni, con serietà operativa e sincera immediatezza. Nella sua vasta produzione, si segnalano per efficacia i ritratti delle danzatrici di flamenco, di cui sa esprimere e comunicare la grazia, il fascino, la leggerezza.

 

Marco di Mauro