RICERCA DEL SIGNIFICANTE AL VIRTUAL MUSEUM

 

S’intitola “Lungo il Brenta” la collettiva d’arte contemporanea allestita nel Virtual Museum di Borgo Valsugana sino a giovedì prossimo. La mostra, curata da Giancarlo Da Lio, presenta opere eterogenee di artisti italiani e stranieri, accomunati dalla ricerca del significante in opposizione al vuoto che investe il sistema dell’arte. In una serrata esposizione si dispongono fugaci le opere di pittura, grafica e fotografia, in un’esplosione di linguaggi che avvolge e travolge il pubblico. Si segnalano le opere di Lamberto Caravita, Yolaine Carlier, Carmela Corsitto, Stella Dina, Peter Friesländer, Vincenzo Montella.

Lamberto Caravita, impegnato nel circuito internazionale della mail art, predilige le tecniche dell’incisione. L’artista romagnolo muove dall’analisi della sua terra o del suo vissuto per costruire immagini di rara eleganza. Yolaine Carlier è una professionista delle opere su carta, in cui fa convergere segni pittorici, titoli estrapolati dai quotidiani, immagini in dissolvenza, in una trama coerente e densa di significati legati alla propria esperienza umana. Carmela Corsitto occulta elementi del quotidiano, sottoposti ad usura, in una gabbia di plastica che lascia appena intravedere il suo contenuto. Con tale espediente, l’artista suggerisce una riflessione su ciò che, ingiustamente, si tende a banalizzare. Stella Dina, che proviene dal campo della moda e dell’arredamento, tende alla scomposizione del paesaggio in termini geometrici essenziali, ricombinati in una trama elegante, armonica, musicale. Peter Friesländer, che si rifugia per lunghi mesi in un’isola del Mare del Nord, realizza le sue opere con i rifiuti raccolti nel mare. Al Virtual Museum presenta dodici postcard appese ad una struttura flessibile in acciaio. Vincenzo Montella sottopone la fotografia ad un sottile gioco creativo, sospeso tra realtà ed immaginazione. L’artista contamina l’ambiente urbano con oggetti di fantasia, che si oppongono al degrado ed alimentano la speranza.

 

Marco di Mauro